Ecco qualche esempio

Di seguito trovi quattro esempi di articoli generati dal nostro software partendo da un breve brief. Buona lettura!

 


Esempio 01

 

BRIEF:

 

L'articolo dovrebbe affrontare il tema dell'importanza della formazione STEM e finanziaria per le donne, del legame con imprenditoria femminile e sviluppo economico. Da includere qualche ricerca, dato statistico, trend.

 

Keyword di primo livello: Donne formazione STEM 

 

Keyword di secondo livello:
  • donne STEM 
  • donne finanza
  • STEM e startup
  • donne lavoro
  • donne economia 
  • gender gap

 

 

Versione in italiano.

 

Le donne hanno fatto grandi passi avanti nella forza lavoro negli ultimi decenni, ma c’è ancora molto da fare. Senza dubbi una delle principali aree in cui le donne sono sottorappresentate è quella delle discipline STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica). Secondo l’Huffington Post infatti, le donne costituiscono solo un quarto della forza lavoro STEM.
L’importanza delle discipline STEM per le donne
Ci sono molte ragioni per cui è importante che le donne perseguano carriere nei campi STEM. Per prima cosa, questi lavori offrono stipendi molto alti. La National Science Foundation riporta che lo stipendio medio per chi lavora in ambito STEM è di 78.000 dollari, rispetto ai 47.000 dollari previsti in altri settori.
La relazione tra imprenditorialità femminile e sviluppo economico
Oltre ai benefici finanziari, i lavori in ambito STEM sono anche importanti per lo sviluppo economico. Un recente studio di Ernst & Young ha infatti dimostrato che le imprese fondate da donne hanno più probabilità di successo di quelle fondate da uomini. Lo studio ha scoperto che le imprese guidate da donne hanno più probabilità di essere redditizie e di creare posti di lavoro.
L’importanza dell’educazione finanziaria per le donne
Ci sono molti fattori che contribuiscono al successo delle imprese guidate da donne. Un fattore chiave è l’educazione finanziaria. Le donne che ricevono un’educazione finanziaria hanno maggiori probabilità di lanciare imprese di successo. L’educazione finanziaria insegna agli imprenditori e alle imprenditrici come gestire le loro finanze, prendere decisioni di business valide e accedere al capitale.

 

C’è una chiara relazione tra l’imprenditorialità femminile e lo sviluppo economico. Infatti, un recente studio della Fondazione Cherie Blair per le donne ha scoperto che quando le donne hanno accesso all’educazione finanziaria e al capitale, hanno maggiori probabilità di avviare imprese, creare posti di lavoro e contribuire alle loro economie locali.
Gli ostacoli alla partecipazione delle donne nei campi STEM e finanziari
Le donne nei campi STEM spesso affrontano sfide che sono uniche per il loro campo. Anche se queste sfide possono variare, spesso emergono temi comuni. Uno di questi temi è la mancanza di educazione finanziaria e di accesso al capitale.

 

Ci sono molte ragioni dietro a questa situazione. Per cominciare, le donne continuano a guadagnare meno degli uomini nei campi STEM, rendendo più difficile per loro ottenere prestiti o garantire altre forme di finanziamento. Inoltre, le donne spesso sono vittima di discriminazione da parte degli investitori e di altri proprietari di imprese. Questa discriminazione può assumere molte forme, tra cui la convinzione che le donne non siano in grado di condurre imprese di successo o il rifiuto di investire in imprese guidate da donne.
L’importanza di una rete di supporto
Fortunatamente, ci sono organizzazioni e iniziative che lavorano per affrontare questi ostacoli e aiutare le donne nei campi STEM a ottenere l’educazione finanziaria e il capitale di cui hanno bisogno per avviare e far crescere le loro imprese. Una di queste organizzazioni è l’Artemis Fund, che fornisce mentorship e finanziamenti alle imprenditrici in ambiti come la scienza e la tecnologia. Inoltre è possibile trovare supporto e consigli da altre donne nel loro campo attraverso reti come Ladies Who Tech e She++.

 

La conclusione è che le donne giocano un ruolo critico nell’economia e nello sviluppo economico. Perseguire una carriera all’interno dell’ambito STEM può offrire stabilità finanziaria e sicurezza del lavoro, e le imprese fondate da donne hanno maggiori possibilità di successo. Le donne dovrebbero dunque approfittare delle risorse a loro disposizione, compresa l’educazione finanziaria e le opportunità di networking, al fine di raggiungere il successo nel loro campo.

 

In definitiva, è importante ricordare che le donne nei campi STEM affrontano sfide uniche quando si tratta di ottenere educazione finanziaria e capitale. Tuttavia, con l’aiuto di organizzazioni come l’Artemis Fund, queste sfide possono essere superate. Sostenendo iniziative che aiutano le donne nei campi STEM, possiamo contribuire a creare un’economia più inclusiva e promuovere lo sviluppo economico.

 

 

ABSTRACT (ITALIANO):

 

L’articolo parla delle sfide che le donne che lavorano o vogliono lavorare all’interno dei settori STEM affrontano quando si tratta di ottenere una valida educazione finanziaria o raccogliere capitale. L’articolo fornisce anche esempi di organizzazioni e iniziative che stanno lavorando per affrontare questi ostacoli.

 

ABSTRACT (ENGLISH):

 

The article discusses the challenges that women in STEM fields face when it comes to obtaining financial education and capital. The article also provides examples of organizations and initiatives that are working to address these obstacles.

 

 

English version.

 

Women have made great strides in the workforce over the past few decades, but there is still much progress to be made. One area in which women are underrepresented is in the STEM (science, technology, engineering, and mathematics) disciplines. According to The Huffington Post, women make up only a quarter of the STEM workforce.
The importance of STEM disciplines for women
There are many reasons why it’s important for women to pursue careers in STEM fields. For one, these jobs offer high-paying salaries. The National Science Foundation reports that the median salary for workers in STEM jobs is $78,000, compared to $47,000 for workers in non-STEM jobs.
The relationship between female entrepreneurship and economic development
In addition to the financial benefits, STEM jobs are also important for economic development. A recent study by Ernst & Young showed that businesses founded by women are more likely to succeed than businesses founded by men. The study found that female-owned businesses are more likely to be profitable and create jobs.
The importance of financial education for women
There are many factors that contribute to the success of female-owned businesses. One key factor is financial education. Women who receive financial education are more likely to start their own businesses. Financial education teaches entrepreneurs how to manage their finances, make sound business decisions, and access capital.

 

There is a clear relationship between female entrepreneurship and economic development. In fact, a recent study by the Cherie Blair Foundation for Women found that when women have access to financial education and capital, they are more likely to start businesses, create jobs, and contribute to their local economies.
The obstacles to women representation in STEM and financial fields
Women in STEM fields often face challenges that are unique to their field. Though these challenges may vary, common themes often arise. One such theme is the lack of financial education and access to capital.

 

There are many reasons for this lack of access. For starters, women continue to earn less than men in STEM fields, making it more difficult for them to obtain loans or secure other forms of financing. Additionally, women often face discrimination from investors and other business owners. This discrimination can take many forms, including the belief that women are not capable of leading successful businesses or the refusal to invest in businesses led by women.
The importance of a network of support
Fortunately, there are organizations and initiatives working to address these obstacles and help women in STEM fields obtain the financial education and capital they need to start and grow their businesses. One such organization is the Artemis Fund, which provides mentorship and funding to female entrepreneurs in science and technology. They can also find support and advice from other women in their field through networks like Ladies Who Tech and She++.

 

The bottom line is that women play a critical role in the economy and in economic development. Pursuing a career in STEM can offer financial stability and job security, and businesses founded by women have a better chance of success. Women should take advantage of the resources available to them, including financial education and networking opportunities, in order to achieve success in their chosen field.

 

Ultimately, it is important to remember that women in STEM fields face unique challenges when it comes to obtaining financial education and capital. However, with the help of organizations like the Artemis Fund, these challenges can be overcome. By supporting initiatives that help women in STEM fields, we can help to create a more inclusive economy and promote economic development.

 

 


 

 

Esempio 02

 

BRIEF:

 

L’articolo dovrebbe affrontare l’argomento fumo e disturbi del sonno. Se possibile, linkerei a qualche ricerca.

 

Keyword di primo livello: Fumo e qualità del sonno.

 

Keyword di secondo livello:
  • fumo passivo e sonno
  • fumo e sonnolenza
  • fumo sigaretta sonno
  • fumo disturbi sonno
  • il fumo non fa dormire

 

 

Se fumi, allora è molto probabile che tu abbia sentito parlare di come il fumo influenzi la qualità del tuo sonno. E non saresti il solo ad avere ancora qualche perplessità sulla correlazione tra le due cose. In realtà ci sono migliaia di studi scientifici che dimostrano che il fumo ha un effetto diretto sul sonno. Infatti c’è un legame tra il fumo di sigaretta e l’insonnia. Come è noto, il fumo può portare a una serie di problemi di salute, tra cui cancro, malattie cardiache e polmonari, ma la maggior parte delle persone non sa che può anche influenzare il sonno. Quando si fuma, la nicotina e le altre sostanze contenute nel tabacco arrivano al nostro cervello, rendendo i fumatori più vigili e attivi dopo aver fumato. Quando dormi, il tuo cervello produce sostanze chimiche che ti fanno sentire rilassato. Ecco perché il sonno è il momento in cui il tuo corpo si rifornisce e la tua mente si rinfresca. Quindi qualsiasi sostanza chimica raggiunge il nostro cervello nelle fasi immediatamente precedenti al sonno, rendendoci più vigili, influenza il nostro riposo e ha un effetto sulla qualità del sonno.
Gli effetti del fumo, dai disturbi del sonno alla sonnolenza diurna
Il fumo è un’abitudine che influisce su tutto, compreso il sonno. Oltre al fatto che il fumo rende difficile la respirazione, aumenta anche la frequenza cardiaca. Quando la frequenza cardiaca è più veloce del normale, c’è meno flusso di sangue al cervello e la capacità di rilassarsi diminuisce. Così il fumo riduce la capacità di addormentarsi, disturba il sonno e riduce la qualità del sonno. Fumare sigarette per molto tempo può causare o peggiorare i disturbi del sonno, tra cui l’apnea notturna, una condizione grave che può avere conseguenze devastanti per la salute.
Perché il fumo di sigaretta incide sul sonno?
Gli studi dimostrano che la nicotina è in grado di attivare il nostro cervello, rilassando invece gli altri muscoli del corpo, in particolare quelli coinvolti nella respirazione. Così, quando si fuma prima di dormire, è probabile che si abbia un sonno leggero - ma non profondo. E questo è dovuto proprio all’effetto della nicotina. Ci sono prove di una correlazione tra nicotina e apnea del sonno, vista la capacità della nicotina di rilassare i muscoli respiratori. Questo può causare una respirazione irregolare. Se sei un forte fumatore, è più probabile che tu soffra di apnea del sonno.
Gli effetti del fumo passivo sul sonno
Anche il fumo passivo influisce sulla qualità del sonno, perché diminuisce l’ossigeno nell’aria e aumenta l’anidride carbonica, che può causare difficoltà ad addormentarsi e a rimanere addormentati. Le persone esposte al fumo passivo riscontrano maggiore difficoltà a respirare, e quando non si può respirare correttamente, non si può dormire bene. Se un fumatore si trova nella stessa stanza con te, o se sei in un ambiente con molti fumatori o persone che fumano a casa loro, è probabile che la qualità del tuo sonno ne risenta. L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che "il fumo passivo causa malattie coronariche e cancro ai polmoni", e che "il modo migliore per proteggere i non fumatori dal fumo passivo è avere ambienti senza fumo". L’unico modo per garantire un buon riposo notturno è avere un ambiente pulito e non esporsi alla nicotina.
Oltre al fumo, gli altri fattori di disturbo per il sonno
Tra le altre cause di disturbi del sonno rientrano le posizioni che assumiamo quando dormiamo. Per esempio, alcune persone riposano peggio quando dormono sulla schiena. Tendono a russare molto e si svegliano a causa del russare. Per superare questo problema, si può usare un cuscino che aiuta a mantenere la posizione seduta mentre si dorme. Un’altra condizione che influisce sulla qualità del sonno è l’apnea notturna che provoca il blocco dell’aria nella gola. Questa si traduce in tendenza a russare e mancanza di respiro per la maggior parte delle persone che ne soffrono. Per curare questo problema, è necessario rivolgersi a un medico e chiedere un trattamento o un intervento chirurgico, se necessario. Tuttavia l’apnea notturna può anche essere causata da periodi di forte stress. Parla con il tuo medico se ti senti stressato e hai problemi a dormire.

 

Purtroppo sono diverse le fonti di disturbo per il nostro riposo. Le cause più comuni sono le seguenti: Stress e ansia; problemi metabolici; problemi di digestione; funzionamento improprio del sistema immunitario; squilibri ormonali; uso eccessivo di alcol, caffeina o nicotina.
Come dormire bene (senza fumo): ecco alcuni suggerimenti
Il sonno è importante per tutti, ma tutti abbiamo certi momenti in cui abbiamo bisogno di riposare più del solito. Prendete un bambino che sta crescendo o qualcuno che è nel bel mezzo di un grande progetto al lavoro. Qualunque siano le tue ragioni, ecco alcuni consigli su come dormire bene. Per cominciare, assicuratevi di dormire abbastanza e cercate di non sonnecchiare durante il giorno. Molte persone credono che dormire durante il giorno permetta loro di recuperare il loro riposo, ma questo non farà altro che sconvolgere il ritmo naturale del sonno del tuo corpo e metterti fuori sincronia con il tuo orologio biologico. Se non riesci ad addormentarti presto come vorresti o se ti ritrovi esausto durante il giorno, vai a letto almeno 2 ore prima. Questo ti aiuterà a dormire di più. Poi, fai attenzione a quello che mangi prima di andare a letto. In genere è meglio non mangiare prima di andare a dormire, ma se devi, che sia qualcosa di leggero. Anche l’alcol andrebbe evitato, soprattutto nelle ore serali.

 

Se hai problemi a dormire a causa di problemi di digestione, prova alcuni dei rimedi su questo sito come l’aceto di mele o il tè allo zenzero. Quando si tratta di riposini durante il giorno, prova a farli per non più di 15 minuti. Questo ti aiuterà a rinfrescare la mente e il corpo senza sconvolgere troppo il tuo ritmo cardiaco. Se avete problemi ad addormentarvi di notte o a rimanere addormentati nelle prime ore del mattino, provate a eliminare del tutto il pisolino. Se hai problemi in generale a prendere sonno, cerca di andare a letto prima e prova a leggere un libro. Se invece il problema è evitare continui risvegli durante la notte, evita di sonnecchiare durante il giorno e cerca di non rimanere a letto troppo a lungo la mattina. Soprattutto, cerca di rilassarti prima di andare a letto. A molte persone piace fare qualche tipo di meditazione o yoga per liberare la mente e rilassare il corpo prima di dormire.
Camera da letto, temperatura e materasso
È importante dormire in una stanza fresca, mantenendo una temperatura di circa 18 gradi. Perché? Perché questa è la nostra temperatura ottimale per un buon sonno. Abbiamo bisogno di essere più freschi quando dormiamo che quando siamo svegli, principalmente perché la temperatura del corpo è più bassa quando dormiamo. Pertanto, se si dorme in una stanza troppo calda o troppo fredda, non si ottiene il sonno riposante di cui il corpo ha bisogno. Di che tipo di materasso ho bisogno? Dovresti avere un materasso che sostenga la tua schiena e il tuo collo, ma che ti dia così tanto comfort da farti sentire come se stessi dormendo su una nuvola. Se non ne hai uno che fa questo, allora esci e comprane uno!

 

 


 

 

Esempio 03

 

BRIEF:

 

Spiegare i vantaggi dell’installazione dei pannelli fonoassorbenti negli uffici e nelle varie declinazioni (open space, sale riunioni). Descrivere come aiutano a ridurre i rumori e a costruire gli spazi condivisi contribuendo al comfort acustico, migliorando la produttività e la concentrazione dei lavoratori. Elencare le varie tipologie di pannelli che si possono installare in ufficio (da scrivania, a soffitto, a parete, con luci a led ecc.) per poter creare dei link interni alle altre sezioni. Citare anche il fatto che grazie ai pannelli con la cerniera si possono creare delle vere e proprie "stanze" dentro alle stanze e si possono dividere gli ambienti anche in modo mobile (es. con quelli con le ruote che si possono spostare).

 

Keyword di primo livello: Pannelli fonoassorbenti per ufficio

 

Keyword di secondo livello:
  • pannelli fonoassorbenti da ufficio
  • pannelli fonoassorbenti per uffici
  • pannelli divisori fonoassorbenti per ufficio
  • pannelli fonoassorbenti per open space
  • pannelli fonoassorbenti per sale riunioni

 

 

I pannelli acustici sono un ottimo sistema per ridurre i livelli di rumore in un ufficio. Possono essere installati sulle pareti, sui soffitti e anche sul pavimento di una stanza. Esistono diverse varianti di pannelli acustici, da quelli che assorbono le onde sonore a quelli che riflettono le onde sonore. I pannelli fonoassorbenti intrappolano le onde sonore e le convertono in energia termica, riducendo così la quantità di onde sonore che possono viaggiare attraverso il pannello. I pannelli fonoriflettenti, invece, fanno rimbalzare le onde sonore in modo che non vi raggiungano.

 

Il tipo di pannello scelto dipenderà dall’effetto desiderato e dal budget. Per esempio, alcuni pannelli sono fatti di fibra di vetro o lana minerale e hanno un alto tasso di assorbimento. Questo tipo di pannelli sono i migliori per ridurre i suoni a bassa frequenza, come quelli dei condizionatori d’aria o dei frigoriferi. Altri pannelli invece usano materiali riciclati come il denim o il cotone, più indicati per assorbire le frequenze più alte, come le voci o la musica. Il processo di installazione è abbastanza semplice e può essere fatto da chiunque, senza particolari attrezzature.
Quali sono i vantaggi di usare i pannelli acustici in un ufficio?
I pannelli acustici possono essere usati per ridurre il rumore in un ufficio assorbendo le onde sonore. L’assorbimento di queste onde impedisce loro di rimbalzare sulle superfici e creare più rumore. Questo è particolarmente utile per gli uffici che hanno soffitti alti perché il riverbero del suono sarà ridotto quando entra in contatto con i pannelli acustici. I pannelli acustici possono anche essere usati per bloccare completamente le onde sonore in modo che non entrino nella stanza. Questo è utile per gli uffici che sono vicini a strade trafficate o altre aree rumorose, dove le onde sonore entrano attraverso le finestre e le porte. Infine, i pannelli acustici possono anche essere usati per reindirizzare le onde sonore lontano dalla fonte del rumore in modo da non infastidire le persone nell’ufficio. Quando questo accade, le persone in ufficio sentiranno solo una frazione di ciò che è stato originariamente creato dalla fonte di rumore fuori dalla loro finestra o porta.
Come possono i pannelli acustici migliorare la produttività di un ufficio?
I pannelli acustici sono un ottimo modo per migliorare la produttività di un ufficio. I pannelli acustici, riducendo i livelli di rumore, rendono l’ambiente di lavoro più confortevole per i dipendenti. Aiutano anche a ridurre la quantità di suono che fuoriesce dall’ufficio, tipico problema di quando si hanno molte persone che lavorano in spazi ristretti. I pannelli acustici possono anche aiutare a ridurre la quantità di rumore che viene trasmesso da un’area dell’ufficio all’altra. Aiutando quelle realtà dove diversi gruppi di lavoro occupano lo stesso ambiente e rendendo più semplice per le persone concentrarsi sul loro lavoro.

 

I pannelli acustici possono migliorare la produttività in un ufficio riducendo la quantità di rumore che si sente. Questo renderà più facile per i dipendenti concentrarsi sul loro lavoro ed evitare distrazioni. Per ottenere il massimo dai vostri pannelli acustici, dovreste metterli nei punti strategici dove vi è una concentrazione maggiore di persone. I pannelli acustici possono anche essere utilizzati in una sala conferenze per ridurre l’eco che si verifica quando più persone parlano contemporaneamente.
Quali sono i diversi tipi di pannelli acustici?
I pannelli acustici possono essere fatti di diversi materiali, come la lana di vetro, la fibra di vetro di poliestere e la lana minerale. Possono anche essere costruiti con forme diverse, ci sono pannelli rettangolari, triangolari e circolari. I pannelli acustici vengono spesso utilizzati in auditorium, studi di registrazione e sale da concerto. Grazie alle loro differenti proprietà di assorbimento e diffusione, alcuni pannelli acustici possono essere utilizzati per creare delle vere e proprie stanze mobili completamente isolate acusticamente. Questo tipo di pannelli sono quelli che troviamo solitamente negli studi di registrazione, teatri e altre realtà dove garantire una buona qualità del suono è una priorità.

 

 


 

 

Esempio 04

 

BRIEF:

 

Un articolo per un blog che parla di “tecnologia / pagamenti rateali” in cui elencare diversi consigli utili per risparmiare sui cellulari.

 

Keyword di primo livello: Come risparmiare sui cellulari.

 

Keyword di secondo livello:
  • consigli per acquistare uno smartphone
  • risparmiare sul telefono
  • acquistare smartphone on line
  • telefono a rate

 

 

I nostri smartphone sono sempre più intelligenti, quindi perché non comprarli in modo intelligente? In questo articolo, mostriamo diverse soluzioni per risparmiare quando si acquista uno smartphone.

 

Per prima cosa dobbiamo parlare del mercato degli smartphone: Il mercato degli smartphone è un mercato molto competitivo con molte marche e modelli diversi tra cui scegliere. Il prezzo medio per un nuovo telefono è di circa 500 dollari, ma è possibile trovarli a partire da 100 dollari o fino a 1.000 dollari.

 

Ci sono molti modi per risparmiare quando si acquistano smartphone:
  • Comprare telefoni ricondizionati online o di persona
  • Comprare telefoni usati online o di persona
  • Acquistare un modello più vecchio della stessa marca
  • Acquistare un modello più economico della stessa marca
  • Comprare un telefono con una risoluzione dello schermo inferiore

 

Ci sono molte marche diverse di smartphone, tra cui Apple, Samsung e Google. I prezzi di questi telefoni vanno da 100 a 1000 dollari. Alcune persone potrebbero pensare che più un telefono è costoso, meglio sarà. Questo non è sempre vero. Se stai cercando un telefono più economico, puoi trovarne uno per circa 200 dollari o meno. Questi telefoni potrebbero non avere tutte le caratteristiche che un telefono costoso ha, ma avere comunque buone performance.
Comprare smartphone online
Comprare uno smartphone online è un modo facile per risparmiare denaro. Quando compri un telefono online, di solito trovi offerte migliori. È anche possibile confrontare i prezzi e le caratteristiche dei diversi modelli prima di acquistare. Si dovrebbero sempre leggere le recensioni prima di acquistare un telefono online. Questo ti aiuterà a sapere cosa pensano le altre persone del telefono e se il rapporto qualità prezzo è vantaggioso. Quando acquisti un nuovo telefono, dovresti sempre confrontare i prezzi tra i diversi negozi. Alcuni negozi offrono sconti o coupon che altri non hanno, quindi è importante controllare tutte le opzioni prima di effettuare l’acquisto.
Comprare smartphone in un negozio fisico
Comprare uno smartphone in un negozio fisico sta diventando sempre più costoso. Ecco alcuni consigli prima di recarti in negozio:
  • Guardati intorno per trovare la migliore offerta.
  • Considera l’acquisto di un telefono ricondizionato o di un vecchio modello del telefono che vorresti.
  • Confronta i prezzi online prima di andare in un negozio fisico.
  • Considera l’acquisto di un telefono usato.
  • Confronta il costo dei piani mensili di diversi operatori prima di acquistare il tuo telefono.
Comprare smartphone economici
Comprare uno smartphone può essere costoso, ma ci sono modi per risparmiare. Un modo è quello di acquistare uno smartphone che appartiene alla fascia di prezzo più economica. Ci sono molti smartphone che costano meno di 200 dollari e hanno ancora molte delle caratteristiche che offrono gli smartphone più costosi. Per esempio, il Samsung Galaxy J7 Prime ha uno schermo da 5,5 pollici, 16 GB di memoria e 2 GB di RAM per soli 150 dollari. Un’altra opzione è comprare un vecchio modello di un telefono più costoso. Ad esempio, l’iPhone 6s costa 450 dollari nuovo, ma può essere trovato usato a partire da 350 dollari su siti come eBay o Craigslist.
Comprare uno smartphone usato
Comprare uno smartphone usato può essere un ottimo modo per risparmiare denaro. Ci sono molti vantaggi nell’acquistare un telefono usato, come la possibilità di ottenere un modello migliore per meno e il fatto che non stai contribuendo al problema dei rifiuti elettronici. Tuttavia, ci sono anche alcuni svantaggi. Per prima cosa, è difficile sapere a cosa stai andando incontro quando compri un telefono usato perché è impossibile dire se c’è qualcosa che non va o no. Inoltre non hai alcuna garanzia sul tuo acquisto, quindi se qualcosa va storto con il tuo dispositivo dopo l’acquisto, non avrai altra soluzione che pagare le riparazioni da solo. Se decidi che l’acquisto di un telefono usato è giusto per te, assicurati che il venditore fornisca tutte le sue informazioni di contatto e abbia una prova di proprietà prima di effettuare l’acquisto.

 

Ecco alcuni consigli per l’acquisto di uno smartphone usato:
  • Controlla le condizioni del telefono e assicurati che non abbia graffi o ammaccature.
  • Assicurati che la batteria regga ancora la carica e che non ci siano crepe sullo schermo.
  • Chiedi se puoi testare il telefono prima di comprarlo.
  • Controlla la garanzia del telefono.
Comprare uno smartphone con rate mensili
Comprare uno smartphone non è sempre facile. Ci sono così tante opzioni e può essere difficile sapere quale sia la migliore per te. Un’opzione che può rendere la tua decisione più facile è l’acquisto con rate mensili, noto anche come finanziamento a rate. Con questo tipo di piano, si paga un certo importo ogni mese fino a quando il telefono è pagato del tutto. Questo significa che non avrai costi iniziali quando acquisti il tuo nuovo dispositivo! Il lato negativo di questo tipo di piano è che se si decide di cancellare il servizio prima che il telefono sia stato pagato, allora ci potrebbero essere penali o spese associate alla fine del contratto in anticipo. È importante leggere tutti i termini e le condizioni prima di firmare qualsiasi tipo di contratto di servizio come questo. Se stai cercando un modo per risparmiare denaro quando acquisti il tuo prossimo smartphone, allora questo tipo di piano può essere l’opzione migliore per te. L’acquisto di uno smartphone con rate mensili può essere un ottimo modo per ottenere il dispositivo più nuovo senza dover pagare il prezzo intero in anticipo. La parte migliore è che puoi sempre aggiornare il tuo telefono quando vuoi, e non devi preoccuparti di pagare un vecchio telefono prima di prenderne uno nuovo.

 

Ci sono molti operatori e rivenditori che offrono questo servizio, quindi è importante fare qualche ricerca su quale compagnia ha le migliori offerte per quello che stai cercando in un piano. Alcune compagnie ti permetteranno di aggiornare il tuo telefono ogni anno o due, mentre altre permetteranno aggiornamenti solo dopo 12 mesi di pagamenti. Vale anche la pena considerare quanti dati sono inclusi in ogni piano, perché se non hai bisogno di troppi dati allora potrebbe essere più conveniente per te comprare la tua carta SIM da un altro fornitore e usarla, invece di pagare i dati attraverso il tuo operatore.